iPhone 6, effettuati i primi test di resistenza

0
243

Pubblicità

A qualche giorno dall’uscita dell’atteso e rinomato iPhone 6, è arrivato il momento, per molti utenti, di decidere sulle sue effettive capacità di resistenza agli urti ed alle collisioni accidentali, tramite i cosiddetti drop test. Essi consistono nella caduta libera del dispositivo, generalmente ad altezza accettabile, per verificarne la consistenza.

iPhone 6, effettuati i primi test di resistenza
iPhone 6, effettuati i primi test di resistenza

iPhone 6 è stato naturalmente preso immediatamente di mira dai procacciatori di novità sul device Apple, e con risultati non proprio confortanti sulla natura della sua proverbiale resistenza. Nonostante le dichiarazioni Apple, secondo cui adotta i Gorilla Glass, o altri elementi analoghi per proteggere lo schermo, iPhone 6 sembra essere particolarmente debole: sono state sufficienti poche cadute per incrinare sia il vetro che la scocca, con effetti spesso irreversibili sull’estetica.

Tutto ciò, paradossalmente, mentre il terminale continua spesso indisturbato a funzionare. Entrambe le versioni, sia quelle da 5,5 e 7 pollici (ottimi per videogiocare a Candy Crush. A proposito se vi interessa questo gioco un ottimo sito è Trucchi Candy Crush), sembrano mostrare il medesimo comportamento, una volta che vengono lasciati cadere liberamente ad altezza vita.




Tuttavia, alcuni magazine online, sono pronti a scommettere sulla resistenza di Apple, che in alcuni modelli preliminari di iPhone e device analoghi aveva dimostrato una resistenza piuttosto elevata sulla scala di Mohs (generalmente utilizzata per valutare la durezza o la capacità di resistere ad impatti del dispositivo).

Indubbiamente, in futuro, la promessa di Apple di rinforzare i propri device dovrà necessariamente seguire la strada di Samsung, che a partire dal prossimo modello Galaxy Alpha, intraprenderà la strada degli smartphone costruiti in metallo, per evitare spiacevoli inconvenienti, come quelli che stanno in questi giorni prendendo di mira Apple.

Pubblicità

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here