Leggere in streaming, arriva Bookstreams

0
157

Pubblicità

In un mondo in cui quasi tutto è stato già fatto, continuano incredibilmente ad arrivare nuove idee, brutte o belle comunque continuano ad arrivare. Tra queste innovazioni troviamo Bookstreams, un piccolo gruppo di editori italiani che si sono riuniti per offrire un servizio simile a quello che sta per offrire Amazon con il “Kindle Unlimited”.

Leggere in streaming, arriva Bookstreams
Leggere in streaming, arriva Bookstreams

Bookstreams, come ci suggerisce il nome del sito web, è fondamentalmente un sito di streaming che non fornisce i classici film o brani, ma mette a disposizione dei libri da poter leggere previa sottoscrizione ad un abbonamento.

Ormai questo metodo sta diventando sempre più comune per accedere a moltissimi contenuti multimediali senza sborsare una barca di soldi. (vedesi Deezer, Spotify, Netflix ecc.)
Gli abbonamenti a cui ci si può iscrivere sono di tre tipi e prezzi diversi: €5, €7.50 e €10.

Attualmente tutti e tre gli abbonamenti permettono di leggere tutti i libri presenti sul sito. L’unica cosa in cui differiscono sono i cosiddetti “Punti-lettura” che si utilizzano nel momento in cui si vuole aggiungere un libro qualunque alla sezione “i miei libri”.




Veniamo però al problema principale solito di questi siti appena nati: la scarsa scelta di titoli disponibili. Infatti, il numero totale di libri è di 1398 ebook e pensate quanti ne possono mancare, specialmente di quelli famosi.

Purtroppo queste piccole aziende, solitamente, hanno vita breve per due motivi:

  • Il primo perché in Italia, per via della Siae e le tante altre compagnie che mangiano soldi all’infinito dai contenuti digitali, questo tipo di mercato Ë soffocato.
  • Ed il secondo perché le uniche aziende che magari riusciranno ad entrare in Italia ed offrire un ottimo servizio, sono soltanto quelle molto grandi come appunto Amazon, per i libri, Spotify, per la musica, e si spera un giorno anche il famoso NetFlix.

Facciamo comunque i migliori auguri a Bookstreams sperando che, ampliando la libreria e non tralasciando mai il servizio, possa creare il suo mercato.

Pubblicità

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here